Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Monti ottiene dalla Merkel la protezione delle banche

Alle 5 del mattino il vertice europeo si conclude con l'accordo su tutto, dal pacchetto crescita al futuro dell'Unione. La firma finale di Italia e Spagna arriva però solo dopo che Mario Monti strappa a Angela Merkel, con la complicità della Francia, la garanzia di rendere da subito i fondi salva stati disponibili a ricapitalizzare direttamente le banche tramite la Bce, dunque non incidendo sul debito dei singoli paesi. Questo diventa possibile sotto un'autorità comunitaria di vigilanza e con un procedimento di rigore nei confronti degli istituti che necessitano di aiuto. Altra vittoria di Monti è l'ottenere per paesi in ordine come l'Italia particolari finanziamenti senza la sottoposizione alla Troika. Tutte novità che la Germania fino a ora non ha voluto concedere, dunque un grande passo avanti. Un Monti stanco e dagli occhi strabuzzati lo ha fatto capire visibilmente soddisfatto al termine del vertice durato parecchie ore. Anzi ha parlato di doppia soddisfazione, riferendosi alla vittoria agli Europei sulla Germania e rendendo noto di voler essere presente alla finale con la Spagna domenica a Kiev.