Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Anni infelici per Daniele Luchetti

Invece di rifare un film con Elio Germano, Daniele Luchetti ha cambiato
protagonista e al posto che raccontare il presente si è cimentato sugli anni
'70. Così dentro Kim Rossi Stuart, che sembra recitare un tonto qualsiasi parte
faccia, nei panni dello scultore incompreso e Micaela Ramazzotti, ammirevole ma
un po' troppo romana madre che non ama molto l'arte ma l'artista.
«Non
sono la donna giusta per lui? E quale sarebbe? Un’intellettuale? Se ne
meriterebbe una», è la di lei battuta migliore di un film girato benissimo ma senza
troppo senso. Tanto che quando uno dei due figli della coppia sale su un
muretto del porto e urla ai genitori prima di buttarsi a mare: «Siete degli
stronzi!», viene da pensare che così pure vorrebbe fare lo spettatore, portato
a zonzo negli anni ’70 da un bravo regista ma senza poter capire perché fossero
Anni felici. 

twitter @rigatells